Deutsche Bank

Note

1 Si veda ad esempio:

  • Determinants of Portfolio Performance, Brinson, Hood, Beebower, 1986, Financial Analysts Journal, Band 42, Nr. 4: pp. 39-44 (July/August)
  • David Blake, Bruce N. Lehmann and Allan Timmermann, Asset Allocation Dynamics and Pension Fund Performance, The Journal of Business , Vol. 72, No. 4 pp. 429-461 (October 1999)
  • Roger G. Ibbotson and Paul D. Kaplan, Does Asset Allocation Policy Explain 40, 90 or 100 Percent of Performance? Financial Analysts Journal: pp. 26-33 (January/February 2000);

Lo studio “Determinants of Portfolio Performance”, condotto sui 91 principali Fondi Pensione statunitensi nel periodo 1974 -1983, intendeva misurare la contribuzione alla performance finale delle 3 principali attività che compongono il processo di gestione dell’investimento: l’asset allocation strategica, il market timing e la security selection.
I risultati hanno evidenziato un contributo di oltre il 95% dell’asset allocation strategica rispetto alle altre 2 variabili.

2 La robustezza è una proprietà statistica; una statistica si dice robusta se produce risultati che sono relativamente insensibili a modifiche nelle assunzioni del modello statistico. Dizionario di Economia e Finanza - Treccani.

3 Risk-Return Engineering (RRE) prevede l’investimento in classi di attivi liquide e trasparenti, poiché è necessaria una sufficiente quantità di dati per poter calcolare in modo robusto il profilo di rischio-rendimento dei portafogli esaminati (Fonte: Deutsche Bank AG).

4 L’idea di base della strategia di market timing è quella di investire durante le migliori fasi di mercato, anticipandone il trend e, al contempo, disinvestire durante le fasi di mercato peggiori. I sostenitori della strategia ricorrono a valutazioni qualitative o modelli quantitativi, quali indicatori di mercato (basati su momentum, opinioni e quotazione di mercato) e/o indicatori di crescita economica. Si considerano, inoltre, anche i fattori comportamentali (Kusen & Rudolf, 2019 - “Feedback trading: Strategies during day and night with global interconnectedness. Research in International Business and Finance”).

Investimento di USD 10,000 nell’indice S&P 500 dal 1 gennaio 1996 al 31 dicembre 2019.
Fonte: Bloomberg Finance L.P., Deutsche Bank AG, gennaio 2020. Le performance passate non sono indicative di rendimenti futuri.

I rendimenti sono riferiti all’indice S&P 500, indice azionario passivo, pesato per capitalizzazione di mercato che misura le performance delle 500 maggiori aziende quotate negli Stati Uniti in differenti settori. Un individuo non può investire direttamente in un indice. Non può essere data certezza che l’obiettivo di investimento sarà raggiunto. Le previsioni sono basate su assunzioni, stime, opinioni, modelli o analisi che potrebbero rivelarsi incorretti. Solo per scopi illustrativi.

5 Prendiamo a titolo di esempio il rendimento del bund decennale tedesco (riferimento per il mercato europeo) “piatto” a - 0,6%, “CIO MEMO - ECB Stimulus expanded and extended”, dicembre 2020. I rendimenti attesi non sono necessariamente un’indicazione attendibile dei rendimenti futuri. Ogni investimento è soggetto al rischio di perdita di capitale.

6 Budget di rischio (99%). Perdita massima con il 99% di probabilità. Esempio: Risk budget = 10% →In 99 casi su 100, la perdita massima è del 10%. Allo stesso modo, in un caso su 100, la perdita è maggiore del 10%.
La strategia di copertura può limitare o mitigare i ribassi del portafoglio in fasi negative di mercato quando condizionate da un significativo aumento della volatilità.